PROSSIMI INCONTRI

Quest’anno prende il via una nuova iniziativa della nostra associazione. Dal mese di Febbraio si terranno una serie di incontri presso la nostra sede, riservati ai soci, volti a conoscere e ad apprendere l’utilizzo di farmaci, di terapie naturali e di tecniche psico-fisiche per imparare a gestire e a mantenere uno stato di salute più consapevole ed efficace.

Gli incontri saranno a cadenza mensile e si terranno in via Vespucci 47 dalle 20.30 alle 22.30

COME PARTECIPARE

La partecipazione è gratuita per i soci e per confermare la propria presenza occorre inviare un sms indicando Nome, Cognome e numero di telefono al n. 3927966799 (solo sms). Dal momento che i posti sono limitati si consiglia di prenotare tempestivamente.

PROGRAMMA INCONTRI

- 29 febbraioMALATTIE STAGIONALI: COME GUARIRE PIÚ RAPIDAMENTE  E    PREVENIRE LE PATOLOGIE PIÚ COMUNI CON I FARMACI NATURALI ( relatore dr.ssa Paola Toscano)

- 30 marzoERBE, FIORI E PIANTE NELLA MEDICINA POPOLARE. UN VIAGGIO A RITROSO NELLA TRADIZIONE E NEL SIMBOLISMO ANTICO DELLE PIANTE MAGICHE (pozioni, piccoli rituali e altro ancora dalle antiche donne d’erbe) ( dr.ssa Paola Toscano)

- 27 aprile – ALLERGIE STAGIONALI, CURIAMOLE  IN MODO PIÚ EFFICACE CON LA MEDICINA COMPLEMENTARE  ( dr.ssa Paola Toscano)

- 30 maggio - IL LINGUAGGIO DEL CORPO, OVVERO LA CAPACITÁ DI SAPER INTERPRETARE CON I SEGNI CIÓ CHE LE PAROLE NON VOGLIONO ESPRIMERE (dr. Iannis Georgantas)

29 giugnoPICCOLO PRONTO SOCCORSO OMEOPATICO: I RIMEDI INDISPENSABILI PER FRONTEGGIARE LE EMERGENZE DURANTE LE VACANZE ESTIVE ( dr.ssa Paola Toscano)

LIVE GRABOVOI

Grigorij Petrovich Grabovoj è  laureato in matematica e meccanica applicata, è membro dell’International Academy of Informatization e membro corrispondente della Russian Academy of Sciences. È stato insignito di numerosi riconoscimenti per l’eccellente lavoro svolto nel campo delle scienze naturali e della medicina: ha ricevuto la medaglia d’argento dall’Accademia Russa delle Scienze Naturali e la medaglia “Pietro il Grande” per lo sviluppo delle Scienze e dell’Economia in Russia.

Da sabato 17 ottobre inizierà ad insegnare direttamente online in modo continuativo, in traduzione simultanea in diverse lingue compreso l’italiano. I suoi insegnamenti consistono nell’ applicazione della concentrazione ai campi informativi della realtà tramite esercizi pratici di fisica quantistica applicata alla direzione della coscienza verso eventi della vita quotidiana, come salute, famiglia, lavoro, ecc. I risultati ottenuti con questa tecnica sono documentati e strabilianti, da rigenerazione di organi a stabilizzazione emotiva fino addirittura alla rigenerazione cellulare completa.

2015-10-13_185245LIVE GRABOVOI

LA SALUTE IN COMUNE

LA SALUTE IN COMUNE

In occasione della VII edizione di “LA SALUTE IN COMUNE” saremo presenti il 7 luglio 2015 alle ore 21 presso i Giardini Reali per trascorrere insieme una serata piacevole e divertente insieme ad attori, musicisti, ma soprattutto per incuriosire, far conoscere, sorprendere e soprattutto ricordare la responsabilità individuale e collettiva sul tema della salute e del benessere.

L’ingresso è gratuito. Vi aspettiamo!

screenshot_02 

 

IMMAGINAZIONE CREATIVA – corso di primo livello

 

IMMAGINAZIONE CREATIVA – corso di primo livello

corso immaginazione creativa

                        Presentazione del corso in anteprima:
Martedì 18 Novembre ore 20.30 e
Mercoledì 26 Novembre  ore 20.30
presso la sede dell’Associazione in via Vespucci 47  Torino

 

               LA PRENOTAZIONE È INDISPENSABILE 
1) inviando una mail a  segreteria@unasalutevie.it
2) telefonando al numero 3318208727

IL DIRITTO DI SCELTA PER LA SALUTE – Per un’iniziativa di salvaguardia democratica della cura di sé

Gli eventi di cronaca degli ultimi mesi hanno fatto emergere alcuni elementi preoccupanti per la nostra salute, ma soprattutto per la libertà civile. Quello che voglio sottolineare qui non ha nulla che fare con certe guerre di religione contro una medicina che invece si erge sulla scientificità dei propri metodi e neppure di difendere ad oltranza pratiche “umanistiche” anch’esse oscillanti fra richiami a spiritualismi o scienze i cui criteri divergono dalle posizioni istituzionali. Mi guardo bene da accusare l’una e l’altra parte di affiliazione a logiche economiche, come se esistesse un pulpito dal quale qualcuno possa dirsi globalmente puro.

Quello che mi preme tutelare è piuttosto una questione di diritto che investe tanto il cliente che il professionista. Un diritto che chiamo libertà di scegliere la propria idea di salute e i metodi che meglio si ritiene opportuni per perseguirla. Non solo. È non meno importante il diritto del professionista, intendo prima di tutto il medico, di esercitare i criteri terapeutici e diagnostici che meglio ritiene vicini al proprio sentire, previo indicarli correttamente ai propri clienti in modo che questi possano essere consapevoli di quanto viene proposto loro. Questo vale tanto per il medico che adotta l’omeopatia, quanto per quello che mette in atto protocolli dettati dall’istituzione sanitaria.

Mi rendo conto che il diavolo, come sempre, sta nei dettagli e che non è possibile chiudere sbrigativamente qui la questione. Tuttavia, quello che è importante è che, all’alba del nuovo millennio non si possa prescindere da aspetti tanto fondamentali per il diritto dell’individuo.

Insultando medici e pazienti non si va da nessuna parte

ScharlatanNon è meno grave, infatti, ridurre tutto quello che la medicina consolidata valuta e mette in pratica come un’etica disumana e deleteria come molti fanno di quanto lo sia affermare che milioni di persone che in tutto il mondo utilizzano pratiche complementari a quelle istituzionali, come ad esempio l’omeopatia, siano dei deboli mentali, mossi dalla disperazione a mettersi nelle mani di circonventori di incapaci e approfittatori ignoranti o selvaggi superstiziosi. Continua a leggere